Pallagrello Nero 2017

Tonneaux di Rovere & Anfora

19.90 

Il Pallagrello Nero VITAE è un vino storico e allo stesso tempo innovativo con la raccolta dell’uva a mano e la coltivazione su un’area di terreno siliceo da cui trae un gusto intenso e complesso. Emana profumi di frutti rossi e di bosco con note di agrumi, il tutto arricchito da aromi speziati grazie alla sua fase di maturazione in legno di rovere e in anfora.

Qty:
Denominazione

Pallagrello Nero IGT

Annata

2017

Area

Campania, Italia

Vitigno

Pallagrello Nero 100%

Affinamento

Acciaio, Anfora, Tonneaux di rovere

Colore

Rosso rubino

Profumo

Frutta rossa, Frutti di bosco, Note di agrumi, Note speziate

Gusto

Abbastanza tannico, Intenso

Abbinamenti

Carni rosse, Formaggi, Salumi

Temp. di Servizio

18 – 20 °C

Alcol

13.5%

Formato

0.75 L

COD: Pallagrello Nero 2017 Categorie: , Tag:

Descrizione

Pallagrello Nero VITAE

Il nome Pallagrello ha un’origine incerta. La versione più accreditata è probabilmente quella relativa alla ridotta dimensione dei grappoli dell’uva e ai suoi acini. Infatti, i chicchi d’uva di questo pregiato vitigno sono piccoli, perfettamente sferici e da questa forma è nato l’appellativo “Pallarell” che dal dialetto locale vuol dire piccola palla. L’altro termine tipico a cui invece si associa l’origine del nome è “pagliarello”. Questa parola indica il graticcio di paglia utilizzato tradizionalmente per riporvi l’uva e lasciarla ad appassire. Seppur la definizione del suo nome è incerta, la storia di questo vino rosso è chiara e secolare.
Il Pallagrello Nero è stata infatti una tra le dieci varietà di vitigni più pregiata durante la seconda metà del XVIII secolo. L’unica varietà campana (insieme al Pallagrello Bianco) degna di figurare nel magnifico progetto di Luigi Vanvitelli: la Vigna del Ventaglio, un esteso vigneto a semicerchio i cui dieci raggi che lo compongono ospitano ciascuno preziosi vitigni. Coltivato alle spalle della Reggia di Caserta per il re Ferdinando I delle Due Sicilie, a seguito dell’epidemia di fillossera (un insetto che attacca le radici della pianta e provoca in breve tempo gravi danni con la conseguente morte della vite), le coltivazioni di Pallagrello Nero, così come quelle di Pallagrello Bianco, diminuirono notevolmente e si pensò che la varietà si fosse estinta. Fu riscoperta in una vigna abbandonata all’inizio degli anni ’90. 

 

Caratteristiche

Questo vino rosso racchiude tutta la tradizione del suo vitigno ma vi aggiunge una personalità a tratti speciale. Racchiude la storia delle sue origini e allo stesso tempo si distacca da essa. Come da tradizione, difatti, la raccolta dell’uva avviene rigorosamente a mano. Ma la prima differenza rispetto alla tradizione è il terreno nel quale affondano le radici della pianta: un terreno parzialmente siliceo che delinea i caratteri dell’uva. Dopo la vendemmia, il periodo di maturazione dura 18 mesi suddiviso per un terzo in acciaio, un terzo in tonneaux di rovere e un terzo in anfora. L’intensità e la complessità di questo vino sono tangibili e si percepiscono fin dal suo colore rosso rubino luminoso. Al naso si avvertono frutti rossi, spezie boschive, note di agrumi e aromi speziati. Il gusto è profondo, tannico. Si sposa perfettamente con prelibate carni rosse, brasati, formaggi o salumi.
Il Pallagrello Nero VITAE si distingue per un’eleganza senza eguali che vi sorprenderà.