Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC 2022

9.99 

La particolarità di questo vino è il suo sapore unico, che deriva dai terreni vulcanici su cui vengono coltivate le uve. Questo terreno, infatti, conferisce al vino un gusto minerale e sapido, che lo rende un vino molto caratteristico.

10 disponibili

Qty:
Denominazione

Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC

Annata

2022

Vitigno

Piedirosso 80%, Aglianico 20%

Affinamento

Acciaio

Profumo

Frutti di bosco, Note speziate, Ciliegia

Gusto

Abbastanza tannico, Buona acidità, Sapido ed armonico

Abbinamenti

Aperitivo, Carne, Formaggi, Primi piatti a base di carne, Salumi

Temp. di Servizio

18 – 20 °C

Alcol

13%

Formato

0.75 L

COD: Lacryma Christi Rosso Categorie: ,

Descrizione

Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC

La Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC è un vino rosso prodotto a Napoli, in Italia. Il suo nome deriva dalle lacrime di Cristo, che secondo la leggenda sarebbero scese dal cielo dopo la distruzione di Pompei e Ercolano nel 79 d.C.

Il vino è prodotto con uve Piedirosso e Aglianico che vengono coltivate sui terreni vulcanici del Vesuvio. Il Piedirosso è la varietà principale e conferisce al vino il suo colore rosso rubino intenso e il suo aroma fruttato, con note di ciliegia, fragola e spezie. L’Aglianico aggiunge struttura e corpo al vino.

La Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC è un vino versatile che si abbina bene a una varietà di piatti. È ottimo con carne rossa, selvaggina e formaggi stagionati. Può essere servito a temperatura ambiente o leggermente fresco.

 

Storia

La Lacryma Christi del Vesuvio è un vino antico, le cui origini risalgono all’epoca romana. Il vino era già apprezzato dai romani, che lo consideravano un vino di alta qualità.

Nel Medioevo, la Lacryma Christi del Vesuvio era un vino molto popolare in Europa. Era esportato in tutta la regione mediterranea e in Inghilterra.

Nel XIX secolo, la produzione di Lacryma Christi del Vesuvio è diminuita a causa della diffusione di malattie delle viti e della concorrenza dei vini francesi.

Negli ultimi decenni, la produzione di Lacryma Christi del Vesuvio è tornata a crescere. Il vino è stato riconosciuto come DOC nel 1973 e oggi è uno dei vini italiani più apprezzati.

Ti potrebbe interessare…